Tuesday, Jul. 23, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Nov 2017

|

 

Andrea Shehadeh vince l’ultimo IPO a Campione! Marco Macellari fa suo il Master

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Andrea Shehadeh vince l’ultimo IPO a Campione! Marco Macellari fa suo il Master

Area

Vuoi approfondire?

Uno shippo d’autore ha fatto partire ieri sera i titoli di coda dell’Italian Poker Open di Campione d’Italia.

Il milanese Luigi Andrea Shehadeh, tra più di 3mila entries, si è imposto infatti nell’ultimo IPO della storia del poker live italiano.

Shehadeh ha confermato così di essere davvero in forma strepitosa! Ricordiamo che nel mese di aprile aveva vinto 100mila euro al Barracudas di Campione mentre a maggio si era ripetuto all’estero shippando 110mila euro all’888Live di Barcellona.

Il terzo colpaccio è stato decisamente il più clamoroso. Shehadeh ha scelto l’IPO 25 per metterlo a segno, aggiudicandosi la fetta più grossa del montepremi da 1 milione di euro garantiti. Ecco tutti i dettagli…

 

MAIN IPO

Come detto, l’incredibile annata di Andrea Shehadeh si arricchisce con l’ultimo trofeo di un Main Event IPO in bacheca. Shehadeh si è presentato al Final Day nettamente da chip leader e quindi era per forza di cose lui il favorito. Non ha deluso le aspettative, dominando in pratica il tavolo fino all’heads up finale.

La mano decisiva del torneo è stata probabilmente quella doppia eliminazione che ha visto Shehadeh protagonista contro Claudio Di Giacomo e Lorenzo Durante. Su un flop 587 i tre sono finiti ai resti. Allo showdown Shehadeh ha mostrato 55 per il bottom set, Di Giacomo 99 per la scala e Durante 99. Un favoloso 7 al turn ha permesso a Shehadeh di chiudere full house! La Q al river è stata assolutamente inutile.

Poco dopo è uscita una bravissima Angela Del Re, compagna di Luca Stevanato, meritandosi 50mila euro di premio per questa sua quinta posizione.

Dopo l’eliminazione di Giuseppe Fichera in terza piazza, si è arrivati ad un interessante heads up nel quale Shehadeh partiva in vantaggio contro Mario Llapi. I due a quanto pare hanno raggiunto un deal ridimensionando la prima moneta prevista da 300mila euro. Il runner-up Llapi si è ben difeso e ha provato a dare del filo da torcere al suo avversario, raddoppiando per ben tre volte. Alla fine però è il 23enne milanese Shehadeh ad entrare nella storia del poker live italiano.

A caldo Shehadeh ha dichiarato: “Volevo far bene per vendicare alcuni colpi andati male a Barcellona, ma non pensavo di vincere tra 3.003 entries. Quando il field si è assottigliato e sono arrivato al Day 3 ho cominciato a crederci veramente“.

 

1° – Andrea Shehadeh – 255.000€*
2° – Mario Llapi – 215.000€*
3° – Giuseppe Fichera – 100.000€ + pacchetto main WSOP
4° – Matteo Mossini – 70.000€
5° – Angela Del Re – 50.000€
6° – Claudio Di Giacomo – 40.000€
7° – Lorenzo Durante – 30.000€
8° – Marino Ferrara – 20.000€

 

IPO MASTER

Anche nel Master da 1.100€ di buy-in e 64.990€ di montepremi l’ha spuntata un nome non nuovo agli appassionati italiani di poker. Ha vinto infatti Marco Macellari, noto su PokerStars.it per aver shippato nel 2015 un Sunday Special con il nick ‘M.Macellari’.

Macellari ha fatto sua una prima moneta da quasi 20mila euro imponendosi tra 67 entries. A caldo poi ha dichiarato: “La struttura era magnifica e il field morbidissimo. C’erano pochi giocatori skillati. Gli altri, non me ne vogliano, non erano all’altezza. In late stage ho temuto solo Frederic Lubin, il terzo classificato“.

La runner-up Paola Cibelli invece ha raccontato: “Il mio partner non ama accompagnarmi al casinò, non è molto paziente. Così fatico a giocare dal vivo. Ora spero che questo ottimo risultato lo convinca“.

 

1° – Marco Macellari – 19.500€
2° – Paola Cibelli – 13.650€
3° – Frederic Lubin – 9.750€
4° – Max Forti – 7.800€
5° – Mykhailo Gutyi – 6.170€
6° – Maksym Lavrov – 4.710€
7° – Davide Magaton – 3.410€

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari