Sunday, Nov. 17, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 16 Set 2015

|

 

Reg Identikit – Francesco ‘ZetaTiKappa’ Craba, il regular che ha trionfato all’ultimo Sunday Special

Reg Identikit – Francesco ‘ZetaTiKappa’ Craba, il regular che ha trionfato all’ultimo Sunday Special

Area

Vuoi approfondire?

Francesco Craba, in arte ‘ZetaTiKappa‘ è un “grinder a tempo pieno” che alle prime ore di martedì mattina ha raggiunto il risultato più grande della sua carriera di regular MTT: la vittoria al Sunday Special per una prima moneta da €20.693, vinti come ci racconterà senza ricorrere ad alcun tipo di deal.

Di certo questa non è né la prima né l’ultima vittoria del giocatore romano, che annovera nel suo palmares ottimi risultati in molti Night on Stars, oltre che in eventi SCOOP e TCOOP.

Ma andiamo con ordine e scopriamo la storia di Francesco, dai primi Sit&Go con gli amici fino alle vittorie a cinque cifre:

“Diciamo che ho scoperto il Texas Hold’Em all’età di circa 17 anni, furono alcuni miei amici ad introdurmi in questo mondo quando all’epoca io conoscevo solamente il poker all’italiana. Tutto è cominciato con qualche partita tra di noi per puro divertimento, e posso dire che già ai tempi riconobbi in questo splendido gioco la grande capacità di intrattenere e far divertire, grazie ad un mix di fortuna e abilità. Ovviamente i primi anni giocai in modo totalmente ricreativo, persi qualche soldo senza riuscire a vedere il lato tecnico del gioco. All’inizio giocavo su Full Tilt in modo ricreativo, principalmente MTT. Riuscivo a vincere qualcosina ma sempre giocando sostanzialmente ‘a caso’…”

Poi però un evento inatteso, e sicuramente non piacevole, ha avuto anche il vantaggio di spingerlo ad approfondire la teoria che sta dietro al Texas Hold’Em:

“Quando scoppiò il Black Friday mi spostai su PokerStars.it ed è da lì che ho iniziato a informarmi di più sul lato tecnico del gioco studiandolo, iscrivendomi a vari forum di poker e guardando video didattici di giocatori già affermati. La vera svolta diciamo che è arrivata nel 2011, quando riuscii a fine anno a chiudere lo status di supernova. Dal 2012 ho iniziato ad avere discreti risultati in mtt, vincendo qualche pomeridiano come l’Afternoon on Stars e facendo alcuni tavoli finali in tornei come ad esempio il NOS”

A differenza di molti giocatori che hanno studiato molto con l’aiuto di qualche coach, Craba ha fatto tutto con le sue forze, a volte aiutato da qualche amico:

“Sono essenzialmente autodidatta in questo senso; non ho mai preso ore di coaching anche se ho in programma di farlo. Ho da qualche anno Hold’em Manager con cui faccio review post sessione degli spot più complicati, da solo o con alcuni amici della mia città.”

La storia di ZTK continua fino ad arrivare ai giorni nostri, a questo 2015 che pare essere l’anno d’oro del romano, che ci racconta quali sono le sue specialità predilette:

“Da qualche anno insieme al grinding MTT cerco di conciliare anche un’altra mia grande passione, ovvero gli HU Sit&Go. Ogni tanto mi affaccio anche al cash game heads up, che però richiede un maggiore studio per via delle dinamiche più complesse legate al giocare in molti spot deep. Comunque il mio main game, almeno per il momento restano gli MTT. Fino a febbraio di quest’anno vincevo circa €20.000 in MTT, il salto è arrivato con le TCOOP ed ICOOP dove in totale ho vinto circa 15k in quattro Final Table, cosa che mi ha dato la possibilità di giocare ad un ABI maggiore. Da circa 7 mesi ho aggiunto alla schedule i tornei da 50€ e 100€ che ritengo più profittevoli, ovvero quelli dove il rapporto regular/fish è buono e dove gli iscritti non sono troppi, diminuendo l’incisività della varianza.”

Ed eccoci arrivati alla fresca vittoria al Sunday Special: un deal rifiutato per una condizione troppo favorevole e un boost nel bankroll e nella fiducia:

“Rimasti 3 left mi hanno proposto un deal, ma io ero chipleader con circa 8.800.000, uno aveva 4.000.000 e il terzo 2.500.000… ho scelto di declinare perché lo short sembrava un discreto giocatore, ma quello a 4 milioni era molto chiuso ed ero in posizione su di lui, inoltre mi pare che si sia classificato con un satellite da 0,50€! Infatti eliminato lo shortstack quando è sceso a 14x, in HU pensavo che -tranne in caso di cooler imparabili- difficilmente sarebbe riuscito a rimontare e battermi. La vittoria del Sunday Special è stata per me molto importante, oltre che ovviamente per il lato economico, anche dal punto di vista psicologico. Diciamo che ora posso giocare grosso modo sempre gli stessi tornei, ma sicuramente sarò piu’ rilassato e confident nelle decisioni future. Oltre al fatto di potermi permettere qualche shot 😉 !”

grafico francesco zetatikappa craba

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari