Tuesday, Mar. 9, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Mag 2016

|

 

Davide Suriano: “Resterò quasi due mesi a Las Vegas per vincere il mio secondo braccialetto WSOP”

Davide Suriano: “Resterò quasi due mesi a Las Vegas per vincere il mio secondo braccialetto WSOP”

Area

Vuoi approfondire?

Tra gli italiani pronti per la spedizione alle WSOP 2016 c’è il pugliese Davide Suriano, che già da mesi si sta preparando per questo grande appuntamento.

Era addirittura il mese di dicembre infatti quando Davide ci aveva rivelato la sua nuova passione per le varianti e la voglia di misurarsi alle World Series contro i più forti.

A fine marzo Davide aveva già pronto il suo ricco programma per questa estate, con ben 39 eventi nel mirino per un totale di 100.000$ di spending.

Ieri sera lo stesso Davide su Facebook ha scritto un post con i suoi ultimi impegni prima della grande avventura americana, dove andrà a caccia del suo secondo braccialetto, visto che il primo lo ha vinto nel 2014 intascando la bellezza di 335.553$.

Ecco cosa ha pubblicato ‘Zizinho’ sui social…

 

suriano-fb

 

 

L’abbiamo subito contattato allora per capire qualcosa di più su queste imminenti trasferte e sul momento che sta vivendo. Ecco cosa ci ha raccontato: “È vero che ho un po’ di ansia ma sicuramente non per il poker o per i soldi.

Il problema è la distanza tra me e la mia famiglia. Ci tengo in particolare a mia madre. I miei fratelli comunque li sento e li vedo sempre ma con mia madre purtroppo non è così.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per questo non riesco a stare tranquillo troppo tempo lontano da casa. Di solito una volta al mese o al massimo ogni due mesi torno ad Andria per 4/5 giorni.

In verità sto pensando quasi quasi di saltare l’IPT di Saint Vincent per stare qualche giorno in più a casa prima di un intenso programma di voli e trasferte.

Giocherò sicuramente l’Eureka di Bucarest e poi il 24 parto per il Messico dove starò una settimana in totale relax senza toccare carte.

Dal primo di giugno sarò alle WSOP per quasi due mesi. Starò la fino a luglio inoltrato, l’ultimo evento che ho in programma è il Little One for One Drop“.

Abbiamo chiesto a Davide come vede la spedizione azzurra in vista delle Series e un suo favorito per il braccialetto. La risposta è stata decisamente positiva e ottimistica: “Gli italiani li vedo bene, come sempre. Per il braccialetto il favorito sono io“.

In questa edizione WSOP sono previste grandi novità: l’orario dello start dei tornei è stato anticipato e sono cambiate anche strutture, stack e payout. Davide però non sembra molto preoccupato: “Non sono uno che sta troppo a studiare i dettagli dei tornei in anticipo. Mi siedo e se proprio non mi piacciono certe strutture decido di non giocare più“.

Per quanto riguarda le varianti, Davide ci ha aggiornato sulla situazione: “La mia preferita è sicuramente il Razz. Voglio skillarmi però anche nello Stud. Se riuscirò a prepararmi adeguatamente giocando online nelle prossime settimane, potrei schierarmi anche a qualche evento Stud delle WSOP“.

 

zizifb

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari