Wednesday, Aug. 12, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 6 Ott 2015

|

 

HUD Jivaro integrato nel software PokerStars? Voci di corridoio dagli States parlano di una acquisizione in corso…

HUD Jivaro integrato nel software PokerStars? Voci di corridoio dagli States parlano di una acquisizione in corso…

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Le discussioni sulla nuova politica di PokerStars verso i software di terze parti sono ancora animate.

C’è chi sostiene l’ingiustizia e l’inutilità di privare i giocatori di programmi che hanno sempre usato, e chi approva la loro limitazione per favorire un aumento di traffico.

Voci di corridoio sul forum twoplustwo, in nessun modo confermate, parlano di una particolare via di mezzo che prevede l’integrazione di un HUD predefinito nel software di PokerStars.

Il software in questione sarebbe Jivaro, l’Heads Up Display essenziale di cui vi abbiamo parlato proprio pochi giorni fa, e che potrebbe essere acquistato dalla picca rossa.

Secondo quanto si legge nel forum statunitense, infatti, “un po’ di fatti e un po’ di chiacchiere” hanno portato alcuni utenti a credere che l’affare sia in corso.

In effetti alcuni indizi che portano in questa direzione ci sono: prima di tutto la maggior parte dei supporters di Jivaro fa parte del Team PokerStars Pro (‘nanonoko‘, ‘ElkY’, Jamie Staples…) anche se c’è la possibilità che lo utilizzino solo perché è graficamente migliore per trasmettere le sessioni su Twitch.

Riguardo alla ormai nota piattaforma di streaming, Jivaro pubblicizza volentieri qualsiasi evento trasmesso su di essa, seguendo la politica di PokerStars, che sappiamo avere un vero debole per Twitch.

Jivaro inoltre allo stato attuale funziona solo sulla room dalla picca rossa, seguendone in parte anche le linee grafiche, e alle domande dei clienti sulla limitazione software, Jivaro ha sempre risposto immediatamente di essere ancora permesso.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tra chi ha risposto al thread c’è chi non trova il senso da parte di Stars di acquistare un HUD da un’altra azienda per poi fornirlo (in versione free) gratuitamente a chiunque, ma sono perlopiù voci fuori dal coro.

Tutti concordano nell’osservare che la nuova politica di PokerStars miri a salvaguardare i giocatori occasionali per aumentare il traffico, uno stato delle cose che permetterebbe all’azienda di rientrare velocemente nelle spese per l’acquisizione di Jivaro.

Senza considerare che se questo HUD comporterà un vantaggio ai giocatori random i loro soldi gireranno più a lungo e saranno più soddisfatti, e più questi circolano, più rake verrà prodotta con un solo deposito.

Tutti gli indizi sembrano puntare in quella direzione quindi, anche se finché si tratta di voci corridoio non c’è proprio nulla di certo.

C’è da dire che le poche essenziali funzioni offerte da Jivaro rispecchiano esattamente i criteri della room della picca rossa, che anche se dovesse comprare Jivaro molto probabilmente ne continuerà a permettere l’utilizzo.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari