Wednesday, Jan. 27, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 5 Gen 2021

|

 

Cosa pensa davvero Tom Dwan di Phil Hellmuth

Cosa pensa davvero Tom Dwan di Phil Hellmuth

Area

Vuoi approfondire?

“We’ll see if you’ll be around in five years…”

Letteralmente: vedremo se tra cinque anni sei ancora in giro.

Correva il 2008, era in corso l’NBC Heads-Up Championship quando, durante lo scontro con Tom Dwan, Phil Hellmuth se ne uscì con una profezia, anche se forse sarebbe più corretto dire anatema, contro il rivale di quel match.

Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata, l’orizzonte dei cinque anni delineato da ‘Poker Brat’ pure, ma Tom Dwan è ancora lì.

Nel corso di una intervista con Nick Schulman pubblicata ieri su YouTube, ‘durrrr’ è stato messo alle corde su quello scambio con Hellmuth:

“Se potessi tornare indietro al 2008, quando Phil Hellmuth ti disse ‘vedremo se tra cinque anni sarai ancora in giro a giocare’, cosa gli diresti? – è stata la domanda che ha scoperchiato il classico vaso di Pandora.

“Non credo che gli direi qualcosa, credo che mi prenderei una birra e mi divertirei a guardare – spiega Tom, prima di aggiungereNon credo di essere l’unica persona che è stata contrariata da Phil Hellmuth, ma siccome l’ho conosciuto meglio posso dire che è davvero la stessa persona che si vede in televisione. Di sicuro ogni tanto gli capita di indispettirmi ancora oggi, ma so che ha un cuore e che è solo un po’ folle da questo punto di vista. So che su questo non ci possiamo fare niente, è fatto così”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Schulman continua a stuzzicare Dwan su Hellmuth raccontandogli una mano del nuovo High Stakes Poker in cui il 15 volte braccialettato limp-folda JTs con uno stack molto deep.

“Voglio dire anche da questo mano si capisce che è un giocatore abbastanza tight, cosa ne pensi? – chiede Schulman – Non c’è modo che possa pensare che questa action sia corretta, non è vero?”

“Non ho idea davvero – risponde Dwan laconico – hai mai parlato con lui? E’ un tipo smart ma poi intavola cose strane come questa, mentre in altri spot ci va giù pesante. Penso che lui creda veramente di essere non il 20% migliore di tutti gli altri, ma tipo quattro volte migliore di chiunque.”

Per ‘durrrr’, però, Helllmuth resta un personaggio che contribuisce al bello del poker e che vorrebbe sempre avere al tavolo, nonostante lo stile tight che poco concede allo spettacolo:

“Credo che sia bello averlo al tavolo, comunque è un personaggio in grado di offrire un quid in più al gioco. Di solito non credo che i giocatori tight siano un bene per lo spettacolo del gioco: Phil Hellmuth è l’unica eccezione”.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari