Thursday, Apr. 22, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 27 Mar 2021

|

 

Chi è RaulGonzalez, il player High Stakes grande avversario di Isildur1 e Berri Sweet

Chi è RaulGonzalez, il player High Stakes grande avversario di Isildur1 e Berri Sweet

Area

Ne abbiamo parlato poco su queste pagine, ma “RaulGonzalez” è un giocatore che ha vissuto da protagonista gli anni d’oro del poker online, scontrandosi a colpi di milioni di dollari con avversari del calibro di Viktor “Isildur1” Blom e “BERRI SWEET“.

Recentemente è uscito un interessantissimo podcast, dove “RaulGonzalez”, giocatore finora rimasto anonimo e senza volto, è uscto allo scoperto affrontando a lungo i più svariati discorsi riguardanti il poker.

E quando a parlare è uno dei migliori in assoluto, il racconto si fa imperdibile.

Non potevamo però iniziare senza presentare “RaulGonzalez” a chi nella community ancora non lo conosce.

 

Chi è “RaulGonzalez”

“RaulGonzalez” (“San1ker” su Full Tilt) è un giocatore tedesco di 32 anni, con 13 anni di carriera come poker player professionsta sulle spalle.

Ha giocato pressappoco solo online con pochissime apparizioni nei live, racconta, ha cominciato con il No Limit Hold’Em specializzandosi presto negli Heads-Up, e nel 2014 circa ha cominciato a giocare il 2-7 triple draw, che è diventata poi la sua specialità.

Come la maggior parte dei giocatori di draw games è sbarcato nei mixed games, giocando ai livelli più alti disponibili di queste discipline.

I suoi inizi sono una storia già sentita: un amico ha cominciato a organizzare delle partitelle di poker private, e “RaulGonzalez”, seppur non apprezzando molto il gioco, prese per la prima volta le carte in mano.

Poi come rimpiazzo al videogame Warcraft, “RaulGonzalez” iniziò a giocare a poker online, sfruttando un bonus di €10 e altri piccoli incentivi per creare un bankroll da 0, anche se ancora non gli piaceva molto il poker.

Era attratto dall’idea di scalare i livelli, seppur non credendo ai tempi di poterci riuscire. Eppure sbarcò nei midstakes, cominciò a confrontarsi con un suo amico più bravo, e continuò a crescere e scalare.

Fu però quando passò agli Heads-Up che la sua reale passione per il poker cominciò a crescere.

Il 6-Max era un gioco così approfondito a livello teorico, che non permetteva a “RaulGonzalez” di applicare la sua logica, dovendo seguire le teorie già conosciute, mentre l’HU si rivelò più intrigante e soddisfacente. Passare poi ai draw games e ai mixed consolidò ufficialmente la passione.

Da ormai quasi 10 anni Raul è presenza fissa ai tavoli più alti disponibili nel poker online, e con successo non indifferente. Non abbiamo al momento cifre ufficiali, se non un attivo di un milione e mezzo segnalato da HighStakesDB, ma alleghiamo questo grafico dei soli ring games su Full Tilt Poker.raulgonzales

 

Gli scontri più epici di “RaulGonzalez”

Viktor “Isildur1” Blom

Uno dei match più memorabili di “RaulGonzalez” è senza dubbio quello contro Viktor Blom, soprattutto perché è durato un’infinità di mani.

Stando a quanto detto nel podcast, forse più di metà di tutte le mani giocate da “RaulGonzalez” è stata in Heads-Up contro “Isildur1”, uno scontro che iniziò nel 2012 e finì nel 2018, attraversando tutte le specialità tra NLHE, 2-7, PLO, 8-Game.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Isildur1″ è stato il principale avversario della sua carriera, e i risultati non sono stati per nulla deludenti. Il grafico qui sotto indica un attivo da $1.000.000, e sfortunatamente mancano tutte le mani di No Limit Hold’Em.

Fece un po’ la storia del poker il giorno in cui un Isildur in pieno rush costrinse “RaulGonzales” a ritirarsi perché aveva esaurito il conto gioco. Ma pare che quello swing fu recuperato.

Sembrerebbe che Viktor Blom anni fa indicò proprio “RaulGonzalez” come l’avversario più forte che avesse mai affrontato in Heads-Up.

raulgonzales isildur1 grafico

 

“BERRI SWEET”

Anche contro il noto “BERRI SWEET” ci sono stati lunghi e intensi scontri, anche se questa volta il risultato di “RaulGonzalez” non è proprio dei migliori…

“RaulGonzalez” sostiene di essersi applicato molto più del suo avversario nello studio e nel miglioramento delle proprie skills, ma “BERRI SWEET” è riuscito a rimanere sempre il migliore tra i due.

La causa, suggerisce “RaulGonzalez”, è semplicemente che “BERRI SWEET” è più portato, ha più capacità di intuizione, di capire quando e come l’avversario devia dalla GTO, insomma avendo il talento naturale che anche Charlie Carrel sostiene sia importantissimo.

raulgonzales berri sweet grafico

 

 

“RaulGonzalez” ha di recente deciso di ritirarsi dal gioco, principalmente per la difficoltà a trovare partite da giocare.

Negli ultimi anni ha giocato quasi esclusivamente contro “BERRI SWEET” e a volte contro Ben “Sauce123” Sulsky, definito nell’intervista il miglior giocatore di mixed games, nessun altro player sembra volerlo affrontare.

Il protagonista di questo articolo ha dichiarato che attualmente non si sente in grado di vincere contro di loro. Scendere di stakes o cambiare poker room non gli sembrano alternative appetibili, dopo aver giocato ai massimi livelli.

Non è tuttavia un addio definitivo al poker. Se si verificheranno delle circostanze che renderanno di nuovo interessante il gioco “RaulGonzales” sarà più che pronto a tornare.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari