Wednesday, Nov. 30, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Lug 2016

|

 

WSOP – Bolla scoppiata nel Day 3 del Main Event. Esfandiari in top ten, bene Meoni tra gli azzurri

WSOP – Bolla scoppiata nel Day 3 del Main Event. Esfandiari in top ten, bene Meoni tra gli azzurri

Area

Vuoi approfondire?

Siamo entrati nella zona dei premi al Main Event delle WSOP 2016.

Un lungo Day 3 ha permesso alla bolla di scoppiare e ora in gara restano circa 800 giocatori sui 2.186 di inizio giornata e sui 6.737 totali del triplo Day 1.

La giornata non è stata straordinaria per gli italiani. Abbiamo perso pezzi da novanta come Kanit e Sammartino, ma altri hanno piazzato la bandierina e possono ancora sognare.

Facciamo un po’ di cronaca. Raffaele Castro, dopo un sensazionale Day 2C, ha iniziato il Day 3 con una mezz’ora orribile dove il suo stack è stato ridimensionato.

Un po’ meglio è andata a Federico Butteroni all’inizio che ha eliminato Matt Affleck in un flip con A-K contro J-J, grazie ad un king al flop.

L’inglese Tom Middleton è balzato presto in testa al count superando Valentin Vornicu, ma nessuno dei due è riuscito a durare fino alla fine del giorno ai piani più alti della classifica.

Nel secondo livello del Day 3 abbiamo perso Phil Hellmuth, che ha dato spettacolo e ha concesso gloria alla giocatrice americana Sarah Hall.

Enrico Mosca è stato eliminato dal forte argentino Ivan Luca e Alessandro Minasi è uscito poco dopo con una mano tra l’altro simile a quella dell’amico Mosca.

Il campione in carica JoeMckeehen ha abdicato poco prima della bolla, così come Tony Dunst e anche il nostro Marco Bognanni.

McKeehen con 10-10 ha trovato A-A in mano a David Farah. Il board 8-7-6-6-A ha fatto sperare fino all’ultimo a McKeehen di chiudere colore ma al river l’avversario ha fatto addirittura un superfluo full d’assi.

Sono usciti senza premio anche i vari Adrian Mateos, David Benyamine, Vanessa Selbst, David Williams, Scott Seiver, Ted Forrest, Bertrand Grospellier, Brandon Shack-Harris.

Michael Mizrachi iniziava la giornata nella top ten del chipcount generale ma perfino lui si è dovuto arrendere prima della ‘bubble’.

 

bolla-main

 

L’uomo bolla è stato Adam Furgatch (nella foto qui sopra), il quale ha pushato appena 6.000 chips con Q-9 trovando il call di A-7 da parte di George Zisimopoulos.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il prossimo anno Furgatch, uscito alla posizione numero 1.012, giocherà dunque il Main Event da 10.000$ di buy-in gratuitamente.

Sono usciti poi in zona ITM i vari Scott Clements, Jake Schindler, Noah Schwartz, Alex Kravchenko, Shannon Shorr, Kitty Kuo

Tra gli ultimi bustati c’è Andrea Dato (802° per 16.007$). Hanno piazzato la bandierina pure Maurizio Saieva (892°) e Andrea Iocco (978°) entrambi out con 15.000$ intascati.

 

top10main3

 

In testa al count troviamo ora il pro belga Kenny Hallaert con 1.709.000 chips. Nella top ten c’è pure Antonio Esfandiari, settimo con 1.381.000 in dotazione!

Tra i big superstiti possiamo citare Steve O’Dwyer (1,172,000), Ray Dehkharghani (1,184,000), Tom Marchese (1,135,000), Antonie Saout (1,111,000), Ivan Luca (659,000), Andrew Lichtenberger (598,000), Mike Gorodinsky (483,000).

Resistono anche Shaun Deeb, Melanie Weisner, Jennifer Shahade, Maria Ho, Gaelle Baumann, Liv Boeree, Shankar Pillai, Paul Volpe, Todd Brunson, Greg Raymer, David Vamplew, Sorel Mizzi…

Raffaele Castro ha chiuso con 172.000 nella busta mentre Federico Butteroni è passato con 142.000 pezzi ma non ha intenzione di mollare!

Questo è l’elenco completo degli azzurri superstiti:

  • Mauro Suriano 633.000
  • Donis Agnelli 489.000
  • Alessandro Meoni 358.000
  • Diego Sobrino 187.000
  • Raffaele Castro 172.000
  • Simone Gatto 158.000
  • Federico Butteroni 142.000
  • Morris Bonazza 109.000

 

Tra i migliori come vedete c’è il toscano Alessandro Meoni che per stemperare la tensione pubblica video esilaranti su FB aggirandosi per il Rio durante il gioco.

 

meoni4

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari