Saturday, Jun. 19, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Giu 2015

|

 

Pescatori in estasi per il triplete: “Sensazione indescrivibile, vincere dopo tanti anni è ancora più bello!”

Pescatori in estasi per il triplete: “Sensazione indescrivibile, vincere dopo tanti anni è ancora più bello!”

Area

Vuoi approfondire?

Tripletta, hattrick, triplete.

Chiamatelo come volete, ma il successo di Max Pescatori nell’evento #9 di queste World Series è già storia.

Nessun italiano poteva vantare due braccialetti, figuriamoci tre.

Il milanese è tornato a provare emozioni che non viveva dal lontano 2008, anno in cui si assicurò il 2.500$ Pot Limit Omaha per un primo premio da 246.000$:

“E’ una sensazione indescrivibile. Vincere dopo diversi anni è ancora più bello. Il mio secondo braccialetto era arrivato solo dopo un anno di pausa. Una sorta di conferma. Emozionante, ma non come questo. Oggi è diverso: negli ultimi anni mi ero presentato a Las Vegas senza il dovuto training. La scorsa estate ho dunque cambiato metodo di allenamento e approccio ai tornei: non era arrivato il braccialetto, ma i risultati si erano visti. Anche quest’anno, prima di partire, ho fatto tanto studio teorico sulle specialità e a quanto pare l’applicazione ha dato subito i suoi frutti“.

Pokeristicamente parlando, i primi due successi del pirata alle WSOP hanno il sapore di un un’altra epoca, eppure Max ci tiene a sottolineare ancora una volta il valore di quei braccialetti:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Anche nel 2006 e nel 2008 fu durissima. Credo che in Italia ci sia un credo ‘comune’ sbagliato che ritiene fosse molto più semplice vincere a quei tempi. Era difficile allora ed è difficile adesso. Questi sono i campionati del mondo, ci sono i giocatori più forti di tutto il pianeta, e non è mai facile vincere un braccialetto! E’ vero che il gioco si è evoluto, ma tutti si sono evoluti, compresi quelli che vincono. Ogni tanto arrivano i fish, ogni tanto arrivano i professionisti. E’ sempre stato e sempre sarà così!”

Uno dei segreti di questo successo nasce dunque dalla certosina preparazione del Pesca ai campionati del mondo:

“Sono arrivato a Vegas circa 15 giorni prima delle World Series e ho giocato tanto cash game, varianti comprese. Le sessioni non sono andate granché, ma scontrarsi subito contro giocatori forti mi ha fatto entrare nel mood giusto. In Italia, e in Europa in generale, non ho mai l’opportunità di esibirmi a questo genere di tavoli. Mi sono dunque schierato ai primi tornei con rinnovata fiducia. Trovarmi di fronte alcuni dei player più forti al mondo mi ha stimolato ulteriormente. Sapevo di poter dire la mia ed è andata come davvero meglio non poteva…”

 

Se vuoi vivere in diretta e commentare le Wolrd Series Of Poker partecipa all’evento WSOP Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari