Friday, Dec. 2, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Set 2015

|

 

Italian Big Game: Sammartino di nuovo top winner, Bernardini fa il maggior profit sul secondo tavolo

Italian Big Game: Sammartino di nuovo top winner, Bernardini fa il maggior profit sul secondo tavolo

Area

Vuoi approfondire?

Si è conclusa anche la seconda edizione dell’Italian Big Game, cash game 6-max con bui €25/€50 ante €10, Pot Limit preflop e No Limit postflop, organizzato da PokerStars al termine dell’Italian Poker Tour di Nova Gorica con stack di partenza di €10.000.

La particolarità del format sta nella presenza di un loose cannon, un giocatore qualificato online al quale viene interamente pagato il buy-in da PokerStars.

Come ci ha spiegato Erion Islamay, primo loose cannon di questa edizione, le qualificazioni sono strutturate apposta per far vincere un giocatore occasionale ed uno più esperto.

Come nella tappa di agosto non sono mancate action incredibili e colpi di scena di ogni tipo; se non avete visto lo streaming eccovi il resoconto dei giochi ai tavoli:

italianbiggame2b

La prima sessione vede impegnati in ordine di seat Luca Pagano, Dario Sammartino, il runner-up IPT Christian Favale, Pasquale Braco, il loose cannon Erion Islamay e Ching Sin Chang.

Già dopo un paio di mani Islamay spinge tutte le sue chips nel mezzo del piatto contro Dario Sammartino: apre Erion da CO con K3 per €175, Sammartino da BB decide di chiamare con AJ.

Flop 45J – Dario sceglie di check-raisare la bet €275 di Islamay fino a €825, chiama il loose cannon.
Turn 6 – Sammartino punta €1.300, call di Erion in combo-draw.
River Q – Check da parte di Dario, che si trova davanti ad una dura decisione dopo il push di Erion per €7.895 su un pot di €4.685. Alla fine il napoletano passa la mano migliore

Esattamente come nella prima edizione però, ad ogni azione contro MadGenius87 corrisponde una reazione maggiore e contraria, ed Erion perderà tutti i suoi €8.190 pushando in 5-bet AQ contro l’AK di Dario, che chiama ed elimina Islamay dai giochi.

Con le stesse starting hands Christian Favale invece riesce a salvarsi da un colpo potenzialmente costoso grazie ad un bel fold turn contro Pagano: preflop è un 4-bettato, Favale da SB mette €1.500 con AK trovando il call di Luca sul Cut-Off con AQ.

Flop A33 – Favale bet €600 e call di Pagano.
Turn Q – Christian punta ancora €1.000, Luca alza la posta a €2.500 e Christian dopo qualche decina di secondi getta le carte nel muck.

Al termine dei giochi è di nuovo Dario Sammartino a portare a casa il profit maggiore, alzandosi dal tavolo con €28.215 totali.

Non indicate nella tabella le ricariche dei giocatori: 4.000€ Favale e 5.000€ Sin Chang.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

italianbiggame2

Il secondo tavolo vede ai nastri di partenza Davide Suriano, l’ex-loose cannon Gianluca Bernardini, Clavio Anzalone, il nuovo loose cannon Valerio Città, Sergio Castelluccio e Carlo Savinelli.

Dopo un inizio non facile, il braccialettato Davide Suriano riesce a trovare la svolta e a raddoppiare ai danni di Anzalone grazie anche ad un river benedetto: Suriano apre JT da HJ per €150, Clavio con AQ 3-betta a €550 da BTN, 4-bet €1.800 di Davide e call.

Flop: T46 – C-bet di Suriano e Anzalone chiama.
Turn: Q – Check to check
River: J – Suriano pusha per €4.810 e call di Clavio

Successivamente Suriano si scontra anche contro Bernardini in una mano molto particolare: preflop il piatto è multiway con un raise a €175 di Savinelli ed i call di Davide Suriano, Bernardini e Sergio Castelluccio.

Flop: KT5 – All check
Turn: 2 – Castelluccio esce in bet €525 con 43, Suriano chiama con bottom set 22 e Bernardini mette €1.825 forte del suo flush nuts A9. Chiama solo Davide.
River: A – Check Suriano, ‘pokerbern’ punta €10.000 su pot di €4.970, Suriano pensa a lungo ed infine folda.

bernardini suriano

Valerio Città, il loose cannon, non ha dimostrato di essere ‘loose’ come il suo titolo suggeriva: il suo gioco è stato sempre molto chiuso e solido, senza prendersi troppi rischi contro chiunque, fatta qualche rara eccezione come quando con J-8 porta al fold ‘zizinho’ con i suoi 5-5 double-barrelando su A-3-4-X.

Al termine dei giochi comunque Città riesce a portare a casa un profitto, seppur minimo, di €980. Finora è stato l’unico loose cannon a uscire in attivo dall’Italian Big Game… se volete fargli i complimenti, o muovergli qualche critica, Città ha aperto un post apposito sulla pagina “Come Giochi?!?” (dove spiega anche di aver vinto più soldi di quanti riportati nella grafica).

Ed ecco l’ammontare con cui i diversi giocatori si sono alzati dal tavolo: Castelluccio ha ricaricato 9.000€, Savinelli 10.000€ e Anzalone 6.000€.

italianbiggame2a

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari