Friday, Aug. 12, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Ott 2016

|

 

Adam Small esce allo scoperto: “La famiglia Scheinberg pronta a riacquistare PokerStars!”

Adam Small esce allo scoperto: “La famiglia Scheinberg pronta a riacquistare PokerStars!”

Area

Vuoi approfondire?

Isai Scheinberg rivuole il suo giocattolo.

Secondo alcuni rumors provenienti dall’account Twitter di Adam Small, co-fondatore di PoketFives, la vecchia proprietà di PokerStars starebbe pensando di riacquistare la società. tweet

Per Adam Small la possibilità di una ‘recompra’ dall’attuale proprietario, ovvero Amaya Inc. il cui CEO risponde al nome di David Baazov, è stata paventata la scorsa settimana durante il Global Gaming Expo (G2E) tenutosi presso il Sands Expo Center di Las Vegas.

Se la notizia venisse confermata ciò significherebbe che la famiglia Scheinberg potrebbe tornare il possesso dell’azienda spendendo meno della metà di quanto incassato al momento della vendita. Il valore di mercato attuale secondo gli indici Nasdaq infatti, si aggira attorno ai 2.35 miliardi di dollari.

Alla base di queste voci di corridoio spicca l’assenza di David Baazov all’udienza indetta dalla Corte Finanziaria del Quebec, a fronte dell’indagine portata avanti dall’Autorité des Marchés Financiers (AMF).

Le possibilità che ci sia del vero nelle esternazioni di Adam Small sono concrete: Small è un rispettato professionista che non parla mai a caso, né tantomeno si diverte a mettere in giro notizie poco attendibili, oltre ad essere tra i pochi a conoscere per davvero i palazzi alti del poker mondiale.

Inoltre, a causa dei tentativi mal riusciti di ripristinare il gioco online negli States, la famiglia Steinberg potrebbe essere intenzionata ad investire in ottica futura nella speranza che il mercato americano apra nuovamente le frontiere.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ma cosa potrebbe cambiare con un ritorno della vecchia proprietà?

La politica degli Scheinberg è sempre stata quella di mettere il giocatore prima di tutto, perciò non sarebbe da escludere, ad esempio, un ritorno al sistema VIP tanto caro ai player fino allo scorso anno, con grosse ricompense per Supernova e Supernova Elite. Da non escludere nemmeno la scissione tra Full Tilt e PokerStars, al momento fuse assieme.

Nel caso in cui vi saranno ulteriori conferme e sviluppi potete star certi che vi faremo sapere quanto prima, ma per il momento restiamo tutti in attesa.

 

Scriveteci le vostre impressioni commentando sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari