Saturday, Jul. 20, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Dic 2016

|

 

TOP 5 – Le cinque mani più spettacolari del 2016!

TOP 5 – Le cinque mani più spettacolari del 2016!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo aver passato in rassegna i momenti topici del 2016, eccoci a sfogliare le cinque mani clou dell’anno appena trascorso.

L’azione ai tavoli non è certo mancata, così come l’occasione per vedere all’opera i pokeristi più forti al mondo, sia per il numero di high roller e super high roller disputato che per la spettacolarizzazione del gioco garantita da un format come la Global Poker League, senza considerare ovviamente le puntate della ESPN dedicate al main event WSOP.

Scegliere gli spot migliori è sempre difficile, sono davvero tante le giocate che meriterebbero di finire in questa Top Five, tuttavia bisogna pur prendere una decisione…ecco le cinque mani che abbiamo selezionato per questo 2016!

5. Joe Mckeehen vs Fedor Holz.

Ad esser bravo, è bravo, nessuno lo mette in dubbio. Ma con una run di questo tipo viene da sé che le cose quest’anno siano andate oltre ogni aspettativa per Fedor Holz. Già, perché dietro i suoi 14 milioni di dollari vinti in soli sei mesi c’è anche una buona dose di fortuna. Come questo cooler a favore al final table dell’High Roller WSOP da 111.111$: il tedesco trova action da ben 4 giocatori e floppa flush nut contro il 2nd nut di Mckeehen, un altro che di run ne sa qualcosa. Nella battaglia tra fortunelli Holz la spunta alla grande stavolta…

httpv://www.youtube.com/watch?v=_q-vI13Mntg

4. Gordon Vayo vs Cliff Josephy

Una delle mani più discusse dell’intero anno è sicuramente quella giocata da Vayo e Josephy in fase 3-handed al final table del main event WSOP. Tanti i pareri contrastati, dal momento che Josephy avrebbe in qualche modo potuto trovare la via del fold, considerando che in questo spot Vayo avrebbe mai messo con meno di set. C’è chi sostiene invece il contrario, ovvero che sia semplicemente un cooler imparabile capitato in una fase cruciale del torneo. Chissà chi avrà ragione, intanto gustatevi l’action nel video qua sotto:

httpv://www.youtube.com/watch?v=dv5sl5yxBPQ

3. Mustapha Kanit vs Anton Bertilsson

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Considerando la posta in palio questo è sicuramente uno dei bluff meglio riusciti dell’anno. Protagonista ovviamente il nostro Mustacchione, che al tavolo finale dell’EPT High Roller di Dublino decide di combinarla al malcapitato Anton Bertilsson, costringendolo a passare la sua coppia di Dame a fronte di un’azione molto ‘strong’, davvero ben calibrata dal nostro portacolori. Insomma, che timing per Musta:

httpv://www.youtube.com/watch?v=MD5Yp8jf1gY&t=301s

2. James Obst vs Michael Ruane

Cooler? No grazie. James Obst riesce a leggere perfettamente la situazione e nonostante il suo full-house sembri essere imbattibile, lo shove di Ruane desta qualche sospetto: che abbia davvero il nuts assoluto? Obst ci pensa su e indovina alla perfezione la mano del suo avversario, trovando la forza per un fold non certo semplice in una fase molto delicata del main event WSOP come quella 22 left. Ecco lo spot in questione:

1. Kyle Bowker vs Unknown

Eccoci a ripercorre l’action di quella che a parer nostro è stata la mano dell’anno. Purtroppo il video della giocata non è disponibile in rete tuttavia qualche mese fa siamo andati a ripescare il TP del diretto interessato: per capire come sono andate le cose è sufficiente cliccare su questo link. Bowker infatti si trova con un bel quads al river grazie alla sua coppia 7 7 su board K 9 7 7 J: soltanto una combo può batterlo e nonostante ciò riesce a trovare un fold clamoroso. Chapeau…

 

Le mani che avrebbero meritato attenzione, come detto in apertura, sono davvero tante, come ad esempio il fold preflop di Kanit con le Dame al final table dell’EPT HIgh Roller di Montecarlo o la mano più “intensa” dell’intera stagione giocata da Will Kassouf al Main Event WSOP.

Scriveteci sulla nostra Fanpage quelle che per voi sarebbero state altrettanto degne di entrare al far parte della TOP 5 di quest’oggi!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari