Thursday, Apr. 25, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 29 Dic 2016

|

 

Il 2016 mese per mese: ecco gli eventi principali dell’anno pokeristico appena trascorso!

Il 2016 mese per mese: ecco gli eventi principali dell’anno pokeristico appena trascorso!

Area

Vuoi approfondire?

Puntuali come ogni fine anno, eccoci a fare un riassunto di quanto accaduto in questo 2016 pokeristico.

Speravamo tutti di rivedere un italiano conquistare un braccialetto alle WSOP, dopo la doppietta di Pescatori nel 2015, con riflettori puntati su Mustapha Kanit e Dario Sammartino oltre che sul ‘Pirata’. Nessun successo per le nostre punte di diamante che tuttavia si sono ampiamente riscattate nel circuito EPT High Roller.

Il 2016 è stato indubbiamente l’anno di Fedor Holz, protagonista di una tra le run più clamorose della storia. E’ stato anche l’ultimo anno per i circuiti IPT e EPT targati PokerStars, quello del ritorno ai vecchi fasti del circuito WPT National, ma soprattutto quello dell’annuncio di una imminente liquidità condivisa con gli altri paesi europei. Andiamo assime a ripercorrere, mese per mese, questo 2016 ormai agli sgoccioli…

 

GENNAIO 2016

Il 2016 pokeristico in Italia si apre col botto di Alessio ‘papriziopesh’ Sardone che porta a casa il primo Spin da mezzo milione su PokerStars.it, seguito a ruota dal fortunatissimo ‘tritolo777’, vincitore dello Spin Neymar Jr.

A conferma dell’adagio popolare “il buongiorno si vede dal mattino“, il 4 gennaio Fedor Holz mette già le cose in chiaro: il Super High Roller di Manila è suo per un primo premio da circa 3.5 milioni di dollari. Sulla scorta del player tedesco anche il nostro Mustacchione, capace di mettersi in tasca mezzo milione al Super High Roller PCA con un ottimo 4° posto, e Dario Sammartino, 3° all’high roller da 25.000$.

Verso fine mese si infamma la sfida online tra ‘superprimex’ e ‘Jowy’, ma dopo aver scombussolato la community con la loro ‘challenge i due player non raggiungeranno le 30.000 mani prefissate.

FEBBRAIO

Nel mese di febbraio Mustacchione ruba nuovamente la scena imponendosi nell’High Roller EPT a Dublino. E’ il torneo della consacrazione ma il bello deve ancora arrivare…

Nel mentre la Global Poker League scalda i motori e Max Pescatori sceglie i suoi compagni di team al draft ufficiale: Dario Sammartino, Walter Treccarichi, Mustapha Kanit e Timothy Adams sono i membri dei Roman Emperors, a cui si aggiungerà la wild cart Todd Brunson.

MARZO

Pokeristicamente parlando, a Marzo non succede granché se si esclude l’avvio della stagione della Global Poker League. Tuttavia il nostro Mustacchione riesce comunque a far parlare di sé portando a casa il Sunday Million su PokerStars.eu. Dopo la vittoria al Main la room della Picca Rossa non ha più tabù per Kanit.

APRILE

Aprile è il mese del ritorno a Sanremo del circuito WPT National targato Gioco Digitale. Agevolato dalla concomitanza con l’EPT di Montecarlo in progamma a Maggio, il WPTN sfonda clamorosamente il garantito da 200.000€ superando le 600 entries. In grande spolvero Nicolaj D’Antoni che sfiora il successo chiudendo al 4° posto.

Il 19 aprile Alessandro Giornano e Denis Karakashi si mettono in luce al Main SCOOPchiudendo rispettivamente in prima e seconda posizione, dopo un deal che garantiva circa 80.000€ a ciascuno.

MAGGIO

Il 3 maggio è un giorno che probabilmente ricorderemo a lungo: il senato francese dà finalmente l’ok per una liquidità condivisa con Italia e Spagna. Da questo momento in poi comincerà a prender piede l’ipotesi di un mercato comune con altri stati Europei anche se rimangono incerte le modalità: modello UK e apertura al ‘dot eu’ o circuito chiuso?

Intanto dopo le affermazioni nei mesi precedenti Mustapha Kanit centra il secondo posto con deal al Super High Roller EPT di Montecarlo, per la bellezza di 1,6 milioni di euro. Dieci giorni dopo è il turno di Erik Joss, che fa suo l’IPT di Saint Vincent dopo aver stretto un deal col runner-up Arturs Daugis.

Il 16 maggio Rocco Palumbo mette a segno un runner-up da  262.000$ ad un evento SCOOP sul ‘dot eu’ e esce finalmente da un periodo in cui la run gli aveva voltato le spalle.  A quella del pro ligure seguono gli shot di Dario Sammartino e Ivan Gabrieli, che chiudono primo e terzo all’High Roller da 21.000$ e portano a casa rispettivamente 718.000$ e 381.000$ in una sola notte. Gabrieli riuscirà successivamente a vincere un altro evento SCOOP per oltre 200.000$.

GIUGNO

Vi eravate dimenticati di lui? Il 2 giugno Fedor Holz chiude in seconda posizione il Super High Roller Bowl alle spalle di Rainer Kempe. Questo sarà l’inzio di una tre mesi caldissima per il player tedesco.

Dopo l’exploit al Main SCOOP, Denis Karakashi mette in bacheca il WPTN di Sanremo per 70.000€ dopo essersi qualificato con un satellite online.

Alla sua prima volta dalle parti di Vegas Alessandro Borsa sfiora il braccialetto al Summer Solstice chiudendo in terza posizione. Sarà il suo il miglior risultato degli italiani nelle WSOP 2016 assieme al 3° posto di Max Pescatori al 7-card-Stud.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

LUGLIO

Luglio è il mese in cui le World Series cominciano ad infiammarsi: arriva finalmente il primo braccialetto per Fedor Holz all’High Roller da 111.111$ One Drop.

E mentre Jason Mercier sfiora una clamorosa tripletta, che gli avrebbe consentito di portare a casa svariati milioni di dollari in prop bet, il Main Event WSOP giugne all’atto conclusivo con la proclamazione dei November Nine, tra cui non ci sarebbe dispiaciuto vedere l’avvocato Will Kassouf

AGOSTO

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone a godersi le vacanze, Francesco Elefante non perde tempo e si aggiudica l’IPT K.O. a Saint Vincent, seguito da Nicolaj D’Antoni.

A non perdere tempo è anche il solito Fedor Holz, che si porta a casa l’high roller EPT a Barcellona dopo aver annunciato un ritiro piuttosto prematuro.

SETTEMBRE

A seguito della situazione di emergenza creatasi nel centro Italia a causa del terremoto, diversi player italiano capitanati da Cristiano Guerra e Dario Sammartino hanno devoluto in beneficenza parte dei loro profitti, dando lustro all’intera community e una mano concreta a chi ne aveva bisogno.

Verso la metà del mese arriva l’annuncio ufficiale della chiusura del circuito IPT: dopo otto stagioni quello di Malta sarà l’ultimo appuntamento della storia.

Intanto il 21 settembre Stefano Mansi mette le mani sul Sunday Million K.O. su PokerStars.it , il primo in versione progressive Knock Out. Dulcis in fundo, il  30 settembre Sergio Castelluccio torna al successo nei live affermandosi al WSOP Circuit Main Event di Campione.

OTTOBRE

A Ottobre l’action si infamma nell’isola di Malta, con l’ultimo IPT della storia vinto da Ismael Bojang, che batte l’azzurro Leotta all’heads-up decisivo. A portare a casa una Picca ci pensa comunque Ivan Gabrieli, bissando il successo ottenuto ai side nell’EPT Grand Final di Montecarlo.

E mentre Aliaksei Bojka alza al cielo il trofeo del Main Event EPT, il penultimo della storia, i sogni azzurri di un clamoroso successo si infrangono sul più bello: Colautti e Bartolini infatti, cadono a poche eliminazioni dal final table.

NOVEMBRE

Il mese di novembre, nonostante l’autunno inoltrato, è davvero caldissimo per il mondo del poker. Si comincia con la proclamazione del vincitore del Main Event WSOP: il poro di baccarat Qui Nguyen si aggiudica il braccialetto più prestigioso al mondo e intasca oltre 8 milioni di dollari.

Il 2 novembre è anche il giorno in cui si chiude l’IPO dei record, che vede il grinder Simone Speranza avere la meglio su un field di 3.310 player.  Il 15 novembre ‘Alfeo11’ trionfa al Main ICOOP su PokerStars.it dopo aver stretto un deal a 7 con gli altri partecipanti al final table. L’ultima settimana è contraddistinta da due brutte notizie per la community, per via della scomparsa di Filippo Bianchini e Gino Alacqua.

Il 30 novembre è un’altra data da ricordare, a seconda ovviamente degli sviluppi futuri, in quanto dopo una riunione a cinque dei regolatori viene annunciata la liquidità condivisa entro la metà del 2017.

DICEMBRE

Ed eccoci infine a dicembre, mese dell’ultimo EPT della storia in cui le speranze azzurre erano concentrate tutte sul nostro Salvo Bonavena, a caccia di una clamorosa doppietta che purtroppo non si è concretizzata.

E mentre il portale internazionale High Stakes DB rilasciava i grafici dei player cash game high stakes, evidenziando i giocatori più vincenti e quelli più perdenti della storia, il player romano ‘babbuwiidintasca ben mezzo milione in sole 21 mani, conquistando il terzo Spin&Go XXL dell’anno.

 

Scriveteci com’è stato il vostro anno pokeristico commentando sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari