Tuesday, Dec. 1, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Nov 2020

|

 

Per Daniel Negreanu le prime due sessioni online della sfida contro Doug Polk sono state un massacro

Per Daniel Negreanu le prime due sessioni online della sfida contro Doug Polk sono state un massacro

Area

Vuoi approfondire?

Con l’arrivo della sfida heads-up ai tavoli online, Doug Polk prende il largo.

Dopo il promettente esordio dal vivo, in cui sembrava in grado di poter ribaltare i pronostici che lo davano per grande sfavorito, Daniel Negreanu ha subito una bella batosta nelle prime due sessioni online del ‘Grudge Match’ contro lo specialista dei testa a testa.

In circa 800 mani il canadese ha lasciato dieci stack all’avversario, che adesso nel computo totale è in vantaggio di 268.000$. Ma vediamo subito come sono andate le due sessioni cash game $200/$400 giocate su due tavoli in contemporanea.

 

Seconda sessione

Le 424 mani sono state caratterizzate da diversi all-in/call sia pre che postflop. Nel primo è Daniel Negreanu a check-pushare su turn T dopo la bet 6.830$ di Polk. In precedenza c’era stata la tribet preflop di Negreanu a 4.140$ sulla apertura a 910$ di Polk, e poi la cbet 6.830$ del canadese su flop 624.

Polk chiama il push avversario con 64, Negreanu è in draw con J9 e sull’A river Polk incassa il pot da 92K.

Poco dopo, in simultanea, Negreanu viene coolerato su un tavolo soccombendo con set a una scala mentre nell’altro si fa pagare un colore con una thin value bet al river.

Arrivano poi due all-in preflop in cui le Donne sorridono a Polk, che gira prima all’80% contro i Dieci del rivale e poi al 70% contro A-Qs.

Verso il finale della sessione Negreanu insegue un gusthot per due strade su board pairato che poi si triplica, e poi trova la top pair al river, ma Polk ha gli Assi e chiude la sessione con un profitto di 218.292. Ecco il video:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Terza sessione

La seconda sessione online sembra iniziare meglio per Negreanu, che raddoppia pizzicando in bluff Polk con doppia coppia e poi estrae un po’ di valore con AK>AQ, fourbettato preflop, su un board in cui nessuno ha legato.

Ma Polk inizia a vincere tanti piccoli piatti e poco a poco riduce le perdite a 55k. Poi raddoppia con K7 su K7385 contro Negreanu che al river tanka con K5 prima di chiamare.

Di piatto in piatto, martellando il rivale per far valere la propria edge, Polk chiude le 382 mani della sessione con un profitto di 166.239$, poco più di quattro stack.

 

Come da regole della sfida, dopo 12.500 mani il perdente potrà dichiararsi sconfitto, o i due rivali potranno decidere se alzare il livello dei blinds.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari