Wednesday, Nov. 30, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 24 Ott 2015

|

 

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Francesco ‘cypuz’ Cipolleschi

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Francesco ‘cypuz’ Cipolleschi

Area

Vuoi approfondire?

Nella nostra rubrica dedicata al cash game abbiamo selezionato oggi uno spot giocato da Francesco ‘cypuz’ Cipolleschi, l’ex Supernova Elite che lunedì sarà protagonista ai tavoli del Big Game Italia a Malta nelle vesti di loose cannon.

Nella mano presa in esame, Francesco è impegnato ad un tavolo 2€/4€ 6-max.

Rivediamo l’action grazie al Boom Replayer e cerchiamo di capire la finezza tecnica che ha permesso a ‘cypuz’ di estrarre i massimi:

Dopo il fold generale, il bottone (644€ di stack) apre a 8€, Cipolleschi (stack 445€) tribetta a 28€ da big blind con 1010. Oppo chiama.

Il flop J10Q è davvero tra i più coordinati in assoluto e pur avendo centrato set, Francesco non può permettersi di ingrandire esageratamente il piatto. Al check, tutt’altro che blasfemo, ‘cypuz’ preferisce una c-bet a 32€. Il bottone non ci pensa su e click-raisa a 64€.

Bene, ma non benissimo. Ovviamente Francesco ha una mano troppo forte e non ha alternative: qui esiste solamente il tasto call (raisare sarebbe sbagliato nella maggior parte dei casi), ma tanti turn potrebbero metterlo in seria difficoltà, considerando anche lo svantaggio della posizione.

Oppo può avere un range amplissimo che va dalle 2 pair, alle pair + flush draw, alle scale floppate (8-9, K-9 più verosimili di A-K). Raramente avrà flush già chiuso.

Il turn cambia però tutti gli equilibri: il J regala il bottom full house a Cipolleschi che coerentemente lascia la parola al suo avversario. A questo punto ‘cypuz’ perderebbe virtualmente solo da Q-J, un rarissimo J-10, o J-J / Q-Q davvero troppo tricky da ipotizzare considerando l’action pre e flop.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Oppo decide di bussare dietro.

Il river è un 10! Quads! Ed ecco la differenza tra un Supernova Elite e un player qualsiasi: Francesco decide infatti di bussare nuovamente! Il rischio di perdere valore è concreto, ma analizzando questa condotta a mente fredda riusciamo a cogliere la finezza di questa move. Bussando, ‘cypuz’ underreppa clamorosamente la sua mano. Agli occhi del suo avversario, Cipolleschi potrebbe avere tantissime volte mani come A-K, A-A, K-K, A-Q. Il 10, così come il J al turn, è una carta che teoricamente rientra molto più spesso nel range del flatter, piuttosto che in quello del tribetter.

Il bottone probabilmente fa esattamente questi ragionamenti e dopo il check di Francesco decide di overpushare 552€ (353€ effettivi) su pot da 183€.

Per ‘cypuz’ è un easy call. Oppo mostra KQ per una top pair + bila al flop, trasformato in bluff in ultima street.

Qualora Francesco avesse optato per una corposa bet, oppo avrebbe molto probabilmente passato la sua mano.

Morale della favola: ragioniamo sempre sul nostro percepito e non facciamoci ingolosire anche quando abbiamo un punto così forte! Provare a massimizzare le vincite in ogni singolo spot è linfa vitale per ogni giocatore di cash game.

Come valutate il check al river di ‘cypuz’? Vi sembra standard a questi livelli o bisogna davvero togliersi il cappello? 🙂 Ditecelo sulla nostra pagina Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari