Wednesday, May. 25, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 14 Nov 2015

|

 

Cash Game Analysis – Una mano giocata da “Actaru5”

Cash Game Analysis – Una mano giocata da “Actaru5”

Area

Vuoi approfondire?

Nell’agosto dello scorso anno, il Team Pro Online di PokerStarsActaru5” ci diede uno dei primissimi spunti per lanciare questa rubrica.

Dopo aver preso in esame gli spot di oltre 30 player diversi siamo dunque tornati ad analizzare uno spot del ‘grinder mascherato’, che in quanto a numero di mani giocate (e boomate!) ai tavoli cash della room della picca ha davvero pochi eguali.

Siamo puntualmente ad un tavolo ZOOM NL100 e “Actaru5” (stack 197€) apre da mp a 2.55€. Passano tutti sino al big blind (stack 258.37€) che decide di tribettare a 11€. “Actaru5” decide di chiamare con KQ. Essendo in posizione con una broadway suited del genere non esistono praticamente altre scelte se non quella di ‘accettare’ la puntata avversaria.

Andiamo dunque a vedere come si evolve il colpo…

Già. Tutto tranne che standard. Su flop Q3J “Actaru5” rilancia 39.50€ sulla c-bet 15€ di oppo. In tantissime situazioni analoghe siamo abituati a vedere un semplice call per rivalutare turn. In questa circostanza, sia per gli stack davvero deep, sia per una certa history con oppo, “Actaru5” opta per un inaspettato merging: sfruttando il flop particolarmente drawy rilancia mettendo in una situazione davvero scomoda il suo avversario. Il Team Pro Online potrebbe avere davvero tantissime combo e anche qualora oppo avesse over pair sarebbe davvero in difficoltà a tenere le redini di questo spot.

Ad ogni modo oppo non si lascia intimorire e decide di chiamare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il turn è un 10. Big blind checka e “Actaru5” checka behind. Questa carta, difatti, potrebbe aiutare il range del tribetter, il quale potrebbe comodamente avere ancora qualcosa come AK/AK nel suo range.

Il river J paira il board e big blind opta per una bet da 44€ su pot da 98.50€.

In tanti inizierebbero a tankare chiedendosi se sia meglio passare o callare. L’abilità del Supernova Elite si manifesta in tutta la sua purezza: pur avendo 2 pair “Actaru5” decide infatti di andare all-in in bluff per 147.34€. Grazie a quell’atipico raisel al flop,  “Actaru5” può ora comodamente rappresentare mani come Q-Q, J-J, Q-J, 10J, 3-3, combo che, eccetto Q-Q, rientrano a fatica nel range del big blind.

Oppo ci pensa un po’ su e decide di passare. Pensare che abbia messo sotto mani come A-A, K-K, A-Q, A-K è un’ipotesi tutt’altro che peregrina…

Che ne pensate? Vi piace questa giocata “fuori dagli schemi”? Il push al river è la scelta migliore? Ditecelo sulla nostra fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari