Sunday, Oct. 24, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 18 Mag 2016

|

 

Reg identikit – Alessandro ‘zlale’ Robuffo

Reg identikit – Alessandro ‘zlale’ Robuffo

Area

Vuoi approfondire?

Rieccoci con la nostra rubrica dedicata ai grandi interpreti degli MTT online punto it.

Quest’oggi è il turno del teatino Alessandro “zlale” Robuffo (al centro in foto copertina), grinder che si sta ritagliando uno spazio sempre più importante nel field dei torneisti nostrani.

“La passione per il giochino è nata dai tempi del liceo per colpa di quello che era il mio compagno di banco ed ora è uno dei miei più cari amici, Francesco Marinelli. Ancora minorenni, abbiamo iniziato a giochicchiare tra amici e online… a soldi finti su Facebook! L’anno dopo ci siamo ritrovati a convivere fuori casa per gli studi universitari, e le ore dedicate al gioco erano più di quelle dedicate allo studio accademico. Una gestione disastrosa del bankroll e una preparazione ancora non idonea non mi hanno mai permesso di poter giocare a buoni livelli ai tempi (fine 2010). Fino al 2014 mi sono concentrato sulla carriera universitaria, anche se il poker era sempre una grande passione, coltivata curiosando molto ma giocando poco. Nell’estate del 2014, conobbi Michele Zago durante lo svolgimento del torneo più grande della storia del Circolo 4 Colli di Pescara, che vinsi. Contro Michele giocai alcuni spot in quel torneo. Pochi giorni dopo mi contattò per iniziare l’avventura di staking/coaching con Pokermagia. Iniziammo a settembre dello stesso anno, lui fu il mio primo coach ed ora siamo grandi amici. L’inizio non è stato bellissimo, visto che mi son ritrovato da giocare 2/3 mtt quando ne avevo voglia a giocarne 25 in una sera. Il primo mese non andò benissimo, ma già dal secondo mese iniziai a fare profit e piano piano sono passato dall’abi 10 di partenza all’abi 35 di oggi”.

Alessandro ci ha dunque raccontato la sua routine giornaliera, rivelandoci le principali ragioni per cui è sempre stato attratto dai tornei multitavolo:

“Sono affascinato dal gioco che si evolve in tutte le sue fasi, saper cambiare il modo di giocare rispetto alla fase del torneo, del torneo stesso, del tavolo con il quale dobbiamo confrontarci, poi l’adrenalina che dà un mtt in late stage è difficile trovarla nelle partite cash. Anche se questa disciplina ti fa vivere dei bassi euforici e dei bassi patologici, che mettono in discussione sia la vita professionale che quella privata, se non riesci ad affrontare questi periodi, la via del successo è sempre più in salita. Per questo credo che il mindset sia fondamentale ed essere liberi e sereni di mente sia importante tanto quanto un’ottima preparazione tecnica. I primi mesi dell’anno ho avuto la pazza idea di poter competere per la TLB di Pokerstars.it, giocando per 6 giorni su 7 pomeriggio e sera con uno spending sui 1,3k al giorno. Questo ritmo influiva troppo sia sul gioco che sulla vita privata ed ho deciso di mollare subito dopo la fine delle scoop, visto che ero anche molto lontano dalla classifica TLB. Ora gioco 5 giorni su 7 solo la sera e, attualmente, solo su Pokerstars.it aprendo 25 tornei con spending di circa 800 serale, ma credo di ricominciare a giocare multiroom a breve.”

zlale

Il grafico Sharkscope di ‘zlale’ evidenzia una crescita costante; crescita che lo ha portato a sfondare il muro dei 50.000€ in vincite MTT:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Il risultato più grande come vincita monetaria online é stato il terzo posto allo scoop 6max di quest’anno, per quasi 8.000€. Non ho avuto big shot fino ad ora, anche se ho vinto quasi tutti i sunday del panorama punto it: Explosive , sunday master , sunday challenge , sunday 6max , sunday wurm up , sunday full ko, sunday zoom , sunday supersonic. Mancano i più grandi, special, evening, high roller che, speriamo, arrivino presto!”

Così come tanti altri colleghi, l’abruzzese sottolinea l’importanza dello studio teorico pre e post sessione:

“Sto trascorrendo la maggior parte dei mie pomeriggi a studiare i vari aspetti tecnici, visto che gli errori sono sempre dietro l ‘angolo, e cercare di commetterne il meno possibile fa la differenza a fine anno. La review è fondamentale, lo studio teorico va di pari passo ma anche il potersi confrontare con altri reg lo è. Ho la fortuna di poterlo fare quotidianamente con Alesiena17, PlzDontSpeak [Alessandro Siena e Simone Lontani, ndr.] e tutti i ragazzi del gruppo che saluto e ringrazio.”

In ultimo, come da tradizione nella nostra rubrica, abbiamo dunque chiesto ad Alessandro di farci 3 nomi di grinder, fonte d’ispirazione per il suo gioco

“Del panorama punto it ammiro molto Antonio ‘barcia961’ Barbato che ho conosciuto in qualche live; ragazzo simpaticissimo, una macchina da guerra online, mole di gioco fuori dal normale con risultati straordinari. Un altro molto simile è ovviamente Alessandro ‘deneb93’ Pichierri, anche se non l’ho mai conosciuto personalmente. Ho provato a tenere i loro ritmi, E ci stavo rimettendo la salute. Se devo però fare un nome su tutti, un nome decisivo per la mia crescita pokeristica, non ho dubbi nel citare Simone ‘spera91’Speranza: il suo caoching ha stravolto il mio modo di giocare e non smetterò mai di ringraziarlo per tutto quello che mi ha insegnato. Ora ho iniziato da poco con Rino ‘pocho.i1988’ Fusco spero di imparare molto anche da lui. Infine non posso non citare il buon “vez” Francesco Del Sorbo che mi ha preso da una preparazione base nei primi tempi del mio percorso e cercava in tutti i modi di farmi uscire dai binari delle dinamiche che vediamo tutti i giorni. Un saluto a tutti i miei amici, che li amo tutti e mi sopportano tutti i giorni, e alla mia famiglia che mi ha permesso di seguire la mia strada, spero di poter ripagare la loro fiducia!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari