Sunday, Sep. 20, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 18 Dic 2014

|

 

Reg Identikit – Giuseppe “TheL0oser” Di Stasio

Reg Identikit – Giuseppe “TheL0oser” Di Stasio

Area

Vuoi approfondire?

Chi gioca cash game dal NL400 a salire non può non conoscere il suo nickname: 28 anni da Battipaglia, Giuseppe “TheL0oser” Di Stasio è infatti, ormai da tempo, uno dei top regular cash degli high stakes.it.

Una crescita esponenziale quella del player campano, che partì, un po’ come tutti, con delle partite tra amici nell’ormai lontano 2009:

“Facevo dei sit con amici più che altro per passare il tempo, ma capii subito l’attrazione che avevo per questo giochino. Di lì a poco iniziai a giochicchiare online sit’n’go da 1€ e 3€ e il primo successo arrivò in un sit’n’go re-buy di Eurobet nel quale vinsi qualche centinaia di euro. L’anno seguente decisi dunque di aprire il conto su PokerStars, iniziando a giocare sit’n’go da 5€ e poco altro. Giocavo quasi solo la domenica e consideravo il poker come un semplice hobby. Poi, di colpo, ebbi la fortuna di arrivare quarto ad un Sunday Special. Quel big shot da 12.000€ mi fece decisamente cambiare prospettiva…”

Giuseppe capisce subito che i margini di miglioramento sono ancora tanti e inizia a divorare libri di poker:

“Ho cambiato totalmente approccio, iniziando a studiare seriamente. Credo di aver letto almeno una decina di libri, ma quelli che più mi hanno segnato sono stati quelli di Sklunsky e quello di Negreanu sullo small ball. In quel periodo partecipai anche al primo torneo live, un 500€ a Malta nel quale riuscii addirittura ad arrivare terzo! Da quel momento ho preso coscienza delle mie potenzialità: il poker, da quel momento, non sarebbe stato più un passatmepo, ma la mia professione”.

La vittoria ad un evento TCOOP danno l’ennesima impennata al bankroll del buon “The L0oser”, che nel 2012 decide di passare dagli MTT al cash game:

“Mi sono subito letto altri libri riferiti alla specialità: ho testato il 6-max e l’heads up e ho capito subito che per il mio stile di gioco il testa a testa era la disciplina perfetta. Sono quindi partito dal NL100 e in soli 5 mesi sono arrivato a giocare serenamente il NL1000. E’ stato il periodo più incredibile della mia carriera pokeristica: sentivo di avere edge sui miei avversari e miglioravo di giorno in giorno. Nel settembre di quell’anno ho toccato il mio massimo assoluto in termini di profit: oltre 100.000€ in un mese…”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nonostante sia un vero proprio animale da cash game, Giuseppe non ha dimenticato le origini da mtter e se parliamo di adrenalina nuda e cruda, non ha dubbi su quale specialità tuffarsi:

“I tornei con un bel buy-in e tanti iscritti ti danno qualcosa di unico. Mettere dietro tutti gli avversari, giocarsi colpi che spostano tantissimo sono emozioni che il cash game non può darti. In questo 2014 ho abbandonato la corsa ad Elite anche per questo motivo, dopo aver centrato questo obiettivo lo scorso anno, ho giveuppato per necessità di stimoli. Troppe ore al pc stavano degradando il mio gioco. In questi ultimi mesi mi sono concesso diversi live e ho centrato anche un final table IPT. Staccando un po’ la spina ho tratto non pochi benefici; il mio gioco è tornato ad essere brillante e questa seconda parte dell’anno è andata decisamente meglio della prima…”

Per il 2015, “TheL0oser” ha dunque le idee ben chiare:

“Credo mi concentrerò con particolare attenzione sui tornei live. Il field online si è sicuramente indurito, anche se penso sia tutt’altro che saturo, ma oggi come oggi, penso che la disciplina +EV siano i tornei dal vivo. Chiaramente per deeprunnare serve sempre anche una buona dose di fortuna, ma in fondo quella non mi è mai mancata…! 😉 A parte le battute, il primo bigshot su PokerStars mi ha sicuramente aiutato tantissimo, ma se non avessi coltivato le mie qualità con studio e pratica quotidiana tutto sarebbe stato inutile!”

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari