Wednesday, Aug. 17, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 14 Mag 2016

|

 

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Luca ‘easypush777’ Troisi

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Luca ‘easypush777’ Troisi

Area

Vuoi approfondire?

La nostra rubrica del sabato dedicata al cash game ospita oggi Luca ‘easypush777’ Troisi, cash gamer NL100 e 200 che non disdegna qualche sortita in MTT. E allo ZOOM NL50.

Ed è proprio uno spot giocato nella disciplina da ‘fast fold’ quello preso in esame quest’oggi.

Andiamo a vedere la mano in questione grazie al boomreplayer e proviamo a entrare nella testa dell’irpino:

Dopo il fold di Utg ed mp, Luca (stack 114.21€) apre a 1.25€ da cutoff. Bottone (stack 81.96€) tribetta 4€. Passano i blinds e Luca opta per un semplice call.

Una scelta discretamente atipica, fatta con ogni probabilità su misura sull’avversario. 4-bettando, Troisi farebbe passare tutto il range ‘finto’, limitandosi al call cela la forza della sua mano e pur giocando fuori posizione conta sulla propria ‘lettura post flop‘.

Il flop recita JA6. Luca checka, oppo c-betta 5.50€ ‘easypush777’ chiama. Quell’A, ovviamente, non è bellissimo, ma dopo aver underreppato la sua coppia di dame pre, Troisi non può esimersi dal call in questa prima street.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Turn 8. Checka Luca, second barrell 11.25€ del bottone. Qui la situazione si complica enormemente. Tendenzialmente è sempre fold, visto che botttone può comodamente rappresentare mani come A-K, A-A, J-J, (A-Q). Il board presenta però un doppio flush draw e questa seconda puntata potrebbe talvolta essere fatta con un combodraw che cerca di fare leva sulla tribet pre e su quell’A flop per far foldare Troisi. Le info sembrano dunque indispensabili per poter chiamare questa second barrell. Callando, Luca rappresenta a questo punto molta più forza di quanto in realtà valgano quelle donne. A carte coperte ipotizzeremo abbia sempre qualcosa come A-K o A-Q.

River: K Non bene.

Luca bussa per la terza volta, oppo betta 26,50€. Il 95% dei player non ci penserebbe nemmeno un istante. E’ un fold, facile. Invece Luca percepisce che il suo avversario è davvero polarizzato dopo questa bet bet bet. Per i ragionamenti fatti turn, il K è una carta che lo spaventa, ma fino a un certo punto. K-K non dovrebbe mai essere presente. A-K era già avanti. Si chiude Q-10, ma Luca blockera questa ipotetica combo. Restano dunque A-A, A-K e J-J, assolutamente compatibili con la linea tenuta. Un K-x (ipotetico combo draw a fiori o picche) farebbe molto spesso check back. E’ chiaro che l’history abbia avuto un ruolo determinante in questa situazione perché il call può difficilmente essere ritenuto +EV, ma le qualità di un player emergono proprio in questo genere di situazioni. Luca sa bene che quella texture è perfetta per essere tribarrellata e il range di bluff del suo avversario non è così stretto.

Troisi opta dunque per un super call, trovando il suo avversario con 69, una combo draw turn non concretizzatasi river.

Che ne pensate di questo spot? Sceriffata educativa o fine thinking process a supporto della linea tenuta da ‘easypush777’? Sbizzaritevi sulla nostra pagina Facebook!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari