Saturday, Jan. 29, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Mag 2016

|

 

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Giorgio “Madness92” Montebelli

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Giorgio “Madness92” Montebelli

Area

Vuoi approfondire?

Grinder MTT, High staker ai tavoli Omaha NL1000 di PokerStars, Giorgio “Madness92” Montebelli è uno tra i player italiani più vincenti in questa prima parte di 2016.

Il riminese, di tanto in tanto, si diletta anche ai tavoli ZOOM e uno spot giocato al Fenice NL50 (for fun?) è finito sotto la nostra lente d’ingrandimento.

Andiamo a vedere questo spot di puro braccio e proviamo ad addentrarci nell’analisi tecnica.

Montebelli (stack 93.51€) apre da mp con QJ a 1.50€. Chiama solamente big blind (stack 52.29€).

E fin qui, tutto standard…

Flop: K10K. Check big blind, c-bet1.75€ Montebelli, call.

Anche dopo le prime tre carte nulla da segnalare: su flop che centra tutto il suo range di open, Giorgio c-betta con bilatera per buildare il piatto, ricevendo il call di big blind. Call che ci dà ancora troppo poche info per restringere il suo range: qualche volta avrà un K. Altre un 10, qualche volta la mirror hand (Q-J), più di rado pocket pair o mani come A-J, A-Q (gutshot), giocate passivamente pre.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il turn è un 7 sul quale big blind opta per un check-raise a 10.45€ sulla second barrell 3.43€ di Montebelli, che chiama.

Ed ecco la differenza, sottile ma non troppo, tra un regular e un player amatoriale. Giorgio resta in gioco non tanto per il suo draw, quanto perché il raise di oppo è davvero polarizzato su K-x, draw o bluff. Callando, Montebelli rappresenta enorme forza avendo molto più spesso del suo avversario mani come A-K, K-Q, 10-10 ed è probabilmente pronto a turnare la sua mano in bluff su dei river favorevoli.

Il river è 7 che cambia sostanzialmente poco o nulla. Big blind punta 13.06€ (half pot). E’ chiaro che un 20-30% delle volte avrà full house nuts (avrebbe puntato questa size?), ma Montebelli, coerente col suo plan, decide di andare all-in, costringendo il suo avversario a passare praticamente tutto quello che non sia un K (fatta eccezione per un improbabile 7-7).

Big blind passa.

Non è certamente tra gli spot più spettacolari presi in analisi (ricordate che l’intenzione di questa rubrica è quella di dare spazio al maggior numero di player possibile, senza andare a rivedere sempre ‘gli stessi’), ma la mano giocata da ‘Madness92’ evidenzia il gap di livelli di pensiero su cui un regular fa leva per outplayare giocatori meno skillati.

Che ne pensate? Move di braccio randomica o bluff ben costruito? Su quali altri river (e quali size?) Giorgio avrebbe trovato il coraggio di shovare? Ditecelo sulla nostra pagina Facebook!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari