Friday, Jan. 21, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 29 Dic 2021

|

 

Il 2021 del poker, mese per mese

Il 2021 del poker, mese per mese

Area

Anche il 2021 è pronto a salutare: per il poker sono stati 365 giorni tra luci e ombre, dopo l’infausto 2020 siamo tornati ad assaporare il gusto del poker live ma sempre sotto minaccia costante e imminente.

A tenere viva l’attenzione hanno provveduto le numerose sfide heads-up che si sono seguite nel corso dell’anno, oltre al ritorno di alcuni dei format televisivi più conosciuti dedicati alle due carte.

Ovviamente nei (non troppi) eventi live che si sono disputati l’attenzione era ai massimi livelli. Per l’Italia non è andata affatto male. Mese per mese, ecco il riassunto del 2021 pokeristico che sta per concludersi.

 

Gennaio

  • Dopo un sodalizio durato 17 anni le strade di Chris Moneymaker e PokerStars si separano.
  • Siamo al primo mese dell’anno ma già registriamo il check behind più assurdo dell’anno: se ne siamo sicuri è semplicemente perché imbattibile.
  • A Las Vegas inizia la campagna vaccinale per i lavoratori dei casinò, ritenuti essenziali alle economie della città.

 

Febbraio

  • Sulla estensione italiana di PokerStars fanno il loro esordio i tornei showtime, in cui si vedono le carte foldate dagli avversari. Ecco la nostra prova.
  • La sfida heads-up cash game 200$-400$ tra Doug Polk e Daniel Negreanu si chiude con la vittoria del primo per un milione duecentomila dollari.

 

Marzo

  • Nella nuova stagione di High Stakes Poker fa il suo esordio Phil Ivey e dà subito vita a uno scontro epocale con Tom Dwan.
  • Esce l’edizione italiana di PKO Poker Strategy, libro dedicato ai tornei KO e Progressive KO. A curare la traduzione è Giada Fang.
  • Finisce la sfida heads-up tra Fedor Holz e Wiktor ‘limitless’ Malinowski, il 31 parte “High Stakes Feud” tra Phil Hellmuth e Daniel Negreanu. A giugno, dopo una sequela di bad beat e siparietti più o meno divertenti, “the Poker Brat” chiude i giochi al terzo round con un bel cappottone al canadese.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Aprile

  • Dan Bilzerian fa il suo esordio in diretta streaming a Poker After Dark: per la stella di Instagram è la prima volta da giocatore in una partita teletrasmessa.
  • New entry di peso nel poker tricolore: il fortissimo cash-gamer Alec Torelli prende la nazionalità italiana.
  • Il francese Arhur Conan vince il Super High Roller da 50 mila dollari del Seminole Hard Rock Poker Showdown dopo essere rimasto con una chip.

Maggio

Giugno

Luglio

  • Al Wynn Millions di Las Vegas Ari Engel trova scala colore contro un’altra scala colore.
  • Andrea Ricci vince l’IPO San Marino in un tavolo finale di livello che vede anche Alex Longobardi, Mario Perati e Federico Anselmi.

 

Agosto

  • Il 5 Nicolò Molinelli trova un braccialetto alle World Series online. Per il grinder è il secondo personale dopo quello vinto lo scorso anno. Due settimane più tardi è Erik Seiedel a trovare l’acuto ai tavoli WSOP online vincendo il nono braccialetto in carriera. A fine mese per l’Italia conquista un altro braccialetto online Armando D’Avanzo.
  • Ci lascia Layne Flack. Il fortissimo variantista deteneva sei braccialetti WSOP. Dario Alioto lo ha ricordato per noi così.
  • Tom Dwan vince la sfida High Stakes Duel contro Phil Hellmuth e mette fine al dominio del formato del ‘Poker Brat’, che aveva fatto cappotto sia contro Antonio Esfandiari che contro Daniel Negreanu.

 

Settembre

  • Torna il Sunday Million a quattro anni di distanza dall’ultima edizione. Il vincitore senza deal è Fabio ‘sturbao’ Sturba.
  • Matteo ‘sgrillex’ Sarais vince l’IPO Liechtenstein, Andrea Ricci l’anello del Main Event WSOP Circuit Rozvadov.
  • Le World Series Of Poker tornano a Las Vegas in versione autunnale.

 

Ottobre

  • Phil Hellmuth conquista il 16° braccialetto WSOP e incrementa il suo record. The Poker Brat è protagonista di una performance eccezionale nel palcoscenico delle World Series e centra anche un altro record, quello di tavoli finali: sono ben sette. Vincono il titolo anche Connor Drinan e Jason Koon. Il WSOP Player Of The Year 2021 è Josh Arieh.

 

Novembre

  • Il Main Event delle World Series of Poker vede il ritorno ai tavoli di Doyle Brunson, che alza bandiera bianca al day2. Il vincitore è il regular high roller tedesco Koray Aldemir (con residenza austriaca che male non fa a livello di Fisco).
  • Eli Elezra è il nuovo ingresso della Poker Hall Of Fame. Nel voto della giuria il giocatore israeliano ha superato la concorrenza di Bertrand Grospellier, Isai Scheinberg, Antonio Esfandiari e Mike Matusow.
  • A Rozvadov partono le World Series Of Poker Europe. Nell’evento di apertura l’Italia centra subito il braccialetto grazie ad Antonello Ferraiuolo.

 

Dicembre

  • Con Simone Andrian prima e Alessandro Pichierri poi ‘Italia trova altri due braccialetti alle World Series Europe. Dopo la Francia siamo il paese più titolato di questa edizione. L’Italia pokeristica arriva a 12 braccialetti vinti (per quelli online vedi il mese di agosto).
  • A causa della situazione pandemica viene annullato l’EPT Praga. Negli ultimi giorni dell’anno viene cancellato anche l’IPO San Marino in programma dal 5 gennaio 2022.

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari